Perdite uditive: le principali cause

//Perdite uditive: le principali cause

Una perdita uditiva viene spesso associata all’anzianità, ma non è sempre così.
La perdita si manifesta più di frequente dopo i 65 anni, può anche essere causata da infezioni, lesioni o malformazioni di nascita.

Possiamo distinguere le perdite uditive nei seguenti modi:

Perdite uditive trasmissive (alterazioni a livello dell’orecchio medio o esterno)

Le principali cause possono essere:

  • La presenza di cerume.
  • La presenza, a causa di un’otite(o di più otiti), di fluido nell’orecchio medio.
  • Sempre a causa di otiti, la presenza di una perforazione timpanica con cicatrici.
  • La mancanza di equilibrio tra pressione interna ed esterna.
  • La mancanza di ventilazione e/o drenaggio dovuti ad un mal funzionamento della tuba d’Eustachio.
  • La difficoltà di movimento delle articolazioni degli ossicini.
  • La distruzione totale o parziale degli ossicini.
  • Un’infiammazione del condotto uditivo esterno.
  • Una perforazione del timpano di tipo traumatico, quali l’immersione subacquea o uso improprio di bastoncini per la pulizia dell’orecchio esterno.

Perdite uditive neurosensoriali

Prevedono come maggiori cause:

  • L’esposizione a rumori molto forti, quali scoppi o esplosioni o suoni elevati in maniera prolungata( ad esempio sul posto di lavoro).
  • Un tumore del nervo acustico.
  • Un trauma cranico, che può condurre alla distruzione della coclea.
  • Fattori ereditari.
  • Patologie o malattie congenite causate o da malattie materne nel periodo della gravidanza o da complicanze durante il parto.
  • Farmaci dannosi tossici per la coclea.
  • La diminuzione della capacità uditiva con l’avanzamento dell’età.

Perdite uditive centrali

Le cause di queste perdite non sono certe, possiamo però individuarne alcuni esempi:

  • Danni cerebrali durante la fase di gravidanza o il parto.
  • Tumori cerebrali.

L’esposizione frequente ai rumori forti accellera l’instaurarsi di una perdita uditiva.. Anche rumori forti transitori, come quello di un martello, può provocare un danno permanente al suo udito. Indossi sempre degli otoprotettori se dovesse esporsi a rumori eccessivi.

2018-04-03T10:59:45+00:00