Modelli di un apparecchio acustico

//Modelli di un apparecchio acustico

Modelli di un apparecchio acustico

Il Centro Acustico Torinese dispone di un’ampia gamma di apparecchi, dal più semplice al più avanzato. Insieme possiamo discutere le particolarità dei vari modelli e decidere qual’è il più indicato per lei.

Il Ricevitore nell’orecchio (RITE)

Adatto a tutti i tipi di perdite, il RITE è rapidamente diventato il modello di apparecchio acustico più popolare. E’ leggero, molto piccolo e pressochè invisibile quando indossato. I colori vanno da quelli naturali a quelli più vivaci e di tendenza rendono queste soluzioni esteticamente gradevoli.
Questo modello è anche semplice da indossare per due motivi :

Il suono viaggia lungo un sottile filo elettrico sino ad un ricevitore inserito nel suo orecchio; ne risulta una qualità sonora più chiara e naturale
L’auricolare non occlude completamente il suo orecchio così è più confortevole e facile da indossare

Retroauricolare

Col tempo, i retroauricolari sono diventati più piccoli ed eleganti.
I circuiti sono racchiusi in un guscio retroauricolare, ed il suono viene trasmesso da un tubicino ad un auricolare individuale realizzato su misura per adattarsi perfettamente al condotto uditivo.
I retroauricolari sono disponibili in un’ampia varietà di colori, inclusi quelli naturali che si adattano ai colori dei capelli o della pelle.
Quelli di dimensioni un po più ampie possono alloggiare una batteria ed un amplificatore più grandi, che li rendono indicati per bambini e adulti se necessitano di apparecchi acustici più potenti.

Apparecchi acustici intrauricolari

Gli apparecchi acustici personalizzati vengono realizzati su misura per adattarsi al profilo del suo orecchio. Se siano adatti a lei dipende dalla sua perdita uditiva e dalle dimensioni del suo condotto uditivo. Realizzati nel colore della pelle, questi apparecchi sono di varie dimensioni. Gli intrauricolari (ITE), gli Intracanali (ITC) ed i Completamente nel canale (CIC) sono i modelli più diffusi. Dal punto di vista funzionale danno risultati analoghi ai modelli RITE e Retroauricolari.
Intrauricolare (ITE)
Negli ITE, tutti i componenti sono racchiusi in un guscio che rimane nel condotto uditivo esterno, quindi non ci sono fili o tubicini da gestire. Gli ITE sono più facili da inserire dei più piccoli intracanali, e la batteria più grande li rende indicati anche per perdite uditive moderatamente severe.
Intracanale (ITC) e Completamente nel camale (CIC)
Questi modelli si inseriscono nel condotto uditivo esterno, rimanendo pressochè invisibili. In termini di prestazioni, sono adatti a perdite uditive di entità da lieve a moderata, mentre le dimensioni estremamente ridotte dello scomparto batteria e dei controlli, può non renderli particolarmente facili da gestire per chi ha problema di artrosi o destrezza manuale.

2018-05-11T19:10:49+00:00